No ai tabù: sesso e Osteogenesi Imperfetta

O.I. L'arte in una frattura: il libro di Fabiano Lioi. Stampiamolo insieme con la campagna di crowdfunding

Sexo compro. Sexo vendo. Sexo arriendo. Sexo ofrezco. – Los Prisioneros

Cara/o tu che mi leggi,

oggi mi sento più ribelle del solito, quindi ho pensato: perché non proporre un tema spinoso sul Blog di O.I. L’arte in una frattura? Ed eccomi qui, a parlare di sesso e disabilità… con toni anche piuttosto espliciti. Donna/uomo avvisata/o…

Riflessioni sul sesso: per tutti, non solo per gli handicappati

“Sesso acquisto. Sesso vendo. Sesso noleggio. Sesso offro”. Da ragazzo cantavo a squarciagola questo il ritornello della canzone “Sexo” di Los Prisioneros, gruppo musicale cileno della mia giovinezza punk-rock.

Ti confiderò una cosa: da adolescente ho scambiato mille volte l’amore con il sesso e il sesso con l’more, o con la mia voglia di fare sesso. 

Ora da adulto penso che questi concetti siano molto più fluidi di quanto non si consideri di solito. Si può fare del sesso senza amore, ma al contempo si può amare senza fare del sesso. Ma una cosa, per me, è certa: non si potrà mai fare del sesso senza un sesso.

E per chi mi dirà: come la metti con l’autoerotismo? Anche nell’auto erotismo c’è il coinvolgimento sesso: del proprio sesso.

Sesso e handicap: l’assistenza sessuale e il diritto alla sessualità

Una volta, navigando su internet incappai in un sito: lovegiver.it. Loro portano avanti un progetto di assistenza sessuale per le persone con handicap grave. Si tratta di un servizio prestato da veri e propri assistenti sessuali: non prostitute o prostituti, ma figure professionali formate appositamente. 

Fu cosi che, per appoggiare il loro progetto, decisi lanciare una raccolta firme sulla piattaforma Change.org per il diritto alla sessualità delle persone con handicap. La figura dell’assistente sessuale infatti in altre parti d’Europa e del mondo è una realtà più che riconosciuta.

Sapevi che la Corte Costituzionale Italiana nel 1987 stabilì che “fare sesso” rientra fra i diritti umani? Ecco, forse dovremmo cominciare a considerarlo.

Sesso e Osteogenesi Imperfetta: la mia esperienza

Per quanto mi riguarda, nel rapporto di coppia il sesso gioca un ruolo fondamentale, insieme al feeling intellettuale con il partner, ovviamente.

La mia vita sessuale, al contrario di quanto si possa pensare, non è affatto piatta. E questo solo grazie alla curiosità. Mi sono accorto infatti che la mia fisicità crea grande curiosità sessuale, e non solo fra le donne. È cosi che utilizzo questa curiosità a mio favore.

In molti/e infatti mi fanno domande specifiche, delle quali le più frequenti sono:

  • Ma tu puoi fare sesso? Nel senso: ti si addrizza il pisello?
  • Come fai a fare sesso?
  • Non rischi di fratturarti?
  • La tua altezza non è un problema?

A queste domande rispondo: al letto l’altezza è una caratteristica che non conta. Per il resto, il mio corpo minuto ha tutte le dimensioni che contano giuste.

Credi che questo articolo sia di aiuto per cambiare punto di vista sulla tematica del sesso legato alla disabilità e all’Osteogenesi Imperfetta? Fammelo sapere nei commenti!

A presto!

Fabiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 − 25 =


Ridimensiona carattere
Modalità contrasto